RICCIO COMUNE
(Erinaceus europaeus)

ORDINE: INSETTIVORI
FAMIGLIA: ERINACEIDI
LUNGHEZZA: 25-35 cm
PESO: 450 g – 1 kg

CARATTERI DISTINTIVI:
tutto il corpo, tranne il muso, le zampe e le parti inferiori, è ricoperto da aculei lunghi circa 2 cm, di colore grigio con l’apice biancastro. Il tronco è grosso e tozzo con capo non ben distinto dal corpo, le zampe sono forti con dita provviste di unghie robuste, il muso è appuntito, la coda corta e spessa. La femmina è più grande del maschio.

RIPRODUZIONE:
la femmina partorisce tra aprile e settembre da 1 a 9 piccoli che nascono con la pelle chiara e delle macchioline, in corrispondenza delle quali crescono poi gli aculei che all’inizio sono interamente bianchi, radi e morbidi; dopo circa sei settimane i piccoli sono completamente indipendenti.

DIETA:
insetti, lombrichi, molluschi, ghiande, bacche, uccelli, rettili e topi.

ABITUDINI:
essenzialmente animale solitario, eccettuato il periodo dell’accoppiamento. Attivo soprattutto al crepuscolone di notte, durante il giorno rimane nel nido. Va in letargo da ottobre ad aprile.

NOTE:
per chiamarsi tra loro emettono dei fischi.

 
Nome
Nome scientifico
Ordine
Famiglia
Info
CinghialeSus scrofaArtiodattiliSuidi
Coniglio selvaticoOryctolagus cuniculusLagomorfiLeporidi
DainoDama damaArtiodattiliCervidi
DonnolaMustela nivalisCarnivoriMustelidi
IstriceHystrix cristataRoditoriIstricidi
Lepre italicaLepus corsicanusLagomorfiLeporidi
MartoraMartes martesCarnivoriMustelidi
QuercinoElyomis quercinusRoditoriGliridi
Ratto neroRattus rattusRoditoriMuridi
Riccio comuneErinaceus europaeusInsettivoriErinacei
Rinolofo maggioreRhinolophus ferrumequinumChirotteriRinolofidi
Topo domesticoMus domesticusRoditoriMuridi
Topo selvaticoApodemus sylvaticusRoditoriMuridi
Toporagno di SiciliaCrocidura siculaInsettivoriSoricidi
Vespertilio maggioreMiotis miotisChirotteriVespertilionidi
VolpeVulpes vulpesCarnivoriCanidi